Architetti nel mirino delle spie informatiche

Un nuovo virus ruba bozze e progetti dal programma AutoCAD e li spedisce in Cina, così intitola corriere.it, dopo i noti malware Stuxnet, Duqu e Flame (le cyberarmi messe a punto per sabotare soprattutto stati e enti governativi), ecco il codice maligno per lo spionaggio industriale ai danni di studi di architettura e progettazione.
Il nome tecnico del malware progettato per il furto è «ACAD/Medre.A» poche stringhe di codice dato quello che deve fare: trovare i progetti Cad ed inviarli ad un server chissà dove, c’è il rischio concreto che questo sia in grado di fare il giro del mondo in una manciata di giorni. Autodesk, il produttore di AutoCAD, spiega sul suo blog come scoprire e come fare per proteggersi da un’eventuale infezione. Nessuno è immune, a quanto pare neppure gli apparecchi Mac: anche per Apple è infatti crollato in questi giorni il mito dell’invulnerabilità. Come riferisce The Atlantic, il sito web dell’azienda di Cupertino ha recentemente modificato la celebre frase relativa ai virus sui propri prodotti («È immune dai virus per pc») aggiornadola in una più cauta «Sono costruiti per essere sicuri».

per saperne di più, click.

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi