Movie of the Day – CARLITO’S WAY (De Palma, 1993)

[youtube]http://youtu.be/ZIMcdojfniQ[/youtube]

 

Carlito’s Way è un film del 1993 diretto da Brian De Palma, con Al Pacino e Sean Penn.

Dai romanzi Carlito’s Way (1975) e After Hours (1979) di Edwin Torres. Ambientato nel 1975 a Harlem, è il ritratto di Carlos Brigante, un criminale portoricano appena uscito di galera, che vuole estraniarsi dalla malavita locale e raccimolare i soldi necessari per cambiare vita e trasferirsi con l’amore della sua vita lontano da tutto quel crimine. Nonostante tutti gli sforzi per liberarsi del suo passato deve fare i conti con l’ambiente degradato in cui è nato e vissuto e i loschi figuri che lo popolano. Lo aspetta infatti un destino che ha per traguardo una morte violenta.

La sua morte è l’unica conclusione possibile per una storia romantico, che utilizza la metafora del gangster pentito e a caccia di un sogno, come metafora della ricerca della felicità e della propria realizzazione in un mondo più puro, ma che si può solo sfiorare e non raggiungere. L’essenza di “Carlito’s way” risiede nel concetto di perdita-sconfitta e nella lotta passionale e illusoria che un uomo ingaggia, nel tentativo impossibile di realizzare il suo sogno, mantenendosi leale e giusto nei confronti di chi lo circonda.

In secondo piano De Palma ritrae una New York corrotta e cinica, in cui le persone leali, sognatrici e di cuore non hanno scampo, soprattutto se nostalgiche degli ideali del passato. Splendida la musica, diretta da Patrick Doyle e intervallata a classici della Disco degli anni Settanta. Perfetta, infine, la regia di De Palma, che non rinuncia a nulla pur di incantare, emozionare e coinvolgere: piani sequenza lunghissimi e pieni di tensione, riprese dall’alto e dal basso, da lontano e ravvicinatissime, nonché il ralenty, quando serve.

Bravissimi sia Pacino che Penn. Un film semplicemente imperdibile.

Fonti: MyMovies, Wikipedia, Web

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi