Criminal Minds – ARMIN MEIWES, IL CANNIBALE DI ROTENBURG


[youtube]http://youtu.be/-ylE5NXR3I0[/youtube]

 

Armin Meiwes. Il cannibale di Rotenburg

Nel 2000 Armin Meiwes, analista informatico di Rotenburg, mise un annuncio su Internet alla ricerca di un “figo” tra i 18 e i 30 anni, disposto a farsi mangiare. Risposero in 200. Pur di essere scelto, l’ingegnere berlinese Bernd-Juergen Brandes di 43 anni, barò sull’età.

La notte fra il 9 e 10 marzo 2001, in una soffitta predisposta per il macello della sua villa abbandonata con 42 stanze a Rotenburg, Meiwes compie il delitto.

Dopo che l’ospite, venuto da Berlino, aveva ingerito 20 tranquillanti e bevuto una bottiglia di alcool, il carnefice gli taglia il pene e assieme a lui se lo mangia. Una videocamera, tenuta accesa la sera del delitto, filma passo passo tutte le scene dell’orrore. Dieci ore dopo, di notte, dopo che la vittima perde coscienza per la forte perdita di sangue, gli taglia la gola e lo fa a pezzi. Quindi mette le parti del corpo sezionate in buste di plastica e le surgela. Col tempo le mangierà. Pezzo dopo pezzo.

La cattura e l’intervista

«Ogni volta che mangiavo un pezzo di carne mi ricordavo di lui. È stato come fare la comunione»

Fin da bambino Armin aveva fantasie di squartare e mangiare i compagni di scuola che gli piacevano: «l’ho desiderato tutta la vita». dice in un’intervista. Confessò inoltre che “Solo il pensiero di tagliare un corpo umano, il corpo di un uomo giovane, bello e snello, mi eccitava sessualmente”.

Con l’ingegnere di Berlino capì che il sogno poteva diventare realtà: «lui era serio, desiderava veramente di essere macellato». Al cannibale di Rotenburg, la polizia giunse dopo la segnalazione di uno studente di Innsbruck che si era imbattutto su Internet in un annuncio per la ricerca di vittime. Nel dicembre 2002, durante la perquisizione della sua residenza campagna, la polizia trovò quattro buste da congelatore con carne umana, una buca con delle ossa e un teschio nel giardino. Secondo gli inquirenti, Meiwes mangiò almeno 20 Kg di carne umana.

La carne umana ha lo stesso sapore di quella di maiale, è solo leggermente più amara, ma più sostanziosa è buona davvero“.

E a quanto pare i volontari non mancavano: «Ci sono centinaia, migliaia di persone che cercano solo di essere mangiate», affermò Meiwes. Oggi Armin sta scontando l’ergastolo nel carcere di Kassel, dove lavora nella lavanderia. Armin sostiene di non provare alcun tipo di rimorso. “E’ una bella sensazione sapere che adesso lui è diventato parte di me“.

Approfondimento

[youtube]http://youtu.be/1bFze7vZYLE[/youtube]


La tua reazione?
Cute Cute
0
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
0
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
0
Wtf

Criminal Minds – ARMIN MEIWES, IL CANNIBALE DI ROTENBURG

Ne vuoi di più?
Seguici per rimanere sempre aggiornato!
Nascondi - Seguo già Ziqqurat

Login

Diventa parte della nostra community!

Resetta la tua password

Back to
Login