Greenpeace vince contro Shell

GREENPEACE - SAVE THE ARCTIC
JEDE STIMME ZÄHLT!
Ciao tutti,

da più di sei mesi stiamo chiedendo a Shell di stare lontano dall’Artico. L’abbiamo fatto occupando le sue piattaforme in mezzo al mare, facendo visita alle sue stazioni di benzina in tutta Europa e soprattutto grazie alla partecipazione di migliaia di cyberattivisti come te che da tutto il mondo hanno firmato su www.SaveTheArctic.org.Abbiamo appena vinto: la compagnia petrolifera ha annunciato di aver cancellato i suoi piani di trivellazione in Artico di quest’anno.

Dopo 7 anni e quasi 5 miliardi di dollari investiti, Shell torna a casa a mani vuote. Unico “guadagno”: reputazione rovinata e una serie di incidenti sulla sicurezza. Questo è un grande passo avanti ma è solo il primo. Per salvare l’Artico dobbiamo trasformarlo in un santuario globale dove le perforazioni petrolifere siano vietate.

A chiederlo su www.SaveTheArctic.org siamo quasi in due milioni. Se hai già firmato oggi festeggia con noi questo successo. Se ancora non l’hai fatto è il momento giusto per unirti al movimento globale per proteggere il Polo Nord. Per sempre.

firma

PS: Il nostro lavoro a Greenpeace è possibile solo grazie al sostegno dei nostri donatori. Non riceviamo finanziamenti da partiti politici, governi o aziende e dipendiamo solo dall’impegno verso l’ambiente delle persone come te. Sostienici!

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi