Storia delle cheerleaders in america


Le prime manifestazioni di cheerleading cominciarono ad apparire spontaneamente negli Stati Uniti, negli ultimi periodi del 1880, quando durante alcune partite il pubblico cantava insieme per incitare le proprie squadre. Il primo caso di cui si hanno notizie risale al 1894 alla Princeton University. Il 2 novembre 1898 viene segnalato come giorno della nascita del cheerleading organizzato, quando cioè lo studente Johnny Campbell diresse il tifo del pubblico. Poco dopo l’università del Minnesota organizzò una squadra di sei studenti maschi, che continuarono ad usare i cori di Campbell. Nel 1903 nacque la prima organizzazione di cheerleading “Gamma Sigma”. Il Cheerleading quindi nacque come attività prettamente maschile, ma dal 1923 nelle squadre di cheerleading cominciarono ad entrare anche le donne. Al giorno d’oggi si è calcolato che il 97% dei cheerleaders siano di sesso femminile. Per fortuna aggiungerei!

 

1920s
1920s
1920s
1930s
1930s
1930s
1940s
1940s
1940s
1950s
1950s
1950s
1950s
1960s
1960s
1970s
1970s
1980s
1980s
1980s
1990s
1990s
1990s
2000s
2000s
2000s
2000s
2010s
2010s

 

2010sCheerleading è il termine che indica uno sport[1][2] che combina coreografie composte da elementi di ginnasticadanza e stunt, per concorrere a gare specifiche o eventualmente per incoraggiare sul campo di gioco le squadre durante competizioni sportive e partite. L’atleta che pratica il cheerleading a livello agonistico è detto cheerleader; l’atleta che esegue coreografie prima, durante e dopo le partite di altre squadre è dettodance breakets.

Con oltre 1 milione e mezzo di partecipanti (esclusi i milioni di atleti delle scuole e dei college), il cheerleading è, secondo la rivista Newsweek Arian Campo-Flores, uno degli sport più praticati negli Stati Uniti.

Dal 1997 dopo varie trasmissioni televisive sulle gare di cheerleading e l’uscita di numerosi film sull’argomento, il cheerleading è diventato popolare anche al di fuori degli Stati Uniti. Attualmente tale sport è praticato anche in AustraliaCinaColombiaEcuadorFranciaGermaniaGiappone[3], iPaesi BassiNuova ZelandaSveziaRegno Unito e Italia, per un totale di 100.000 partecipanti sparsi in tutto il mondo.

Nel 1994 si è costituita l’European Cheerleader Association, che dal 1995 organizza i Campionati Europei[4]. Nel 2003 la Cheerdance Millenium diTrieste è stata la prima squadra italiana a parteciparvi[5]. La stessa squadra nel 2009 è stata anche la prima italiana presente ai Campionati Mondiali[6], organizzati a partire dal 2004[7].

In Italia nel 2009 si è costituita la Federazione Italiana Cheerleading Acrobatico e Dance (FICad)[8], che il 29 maggio 2011 ha organizzato il primo Campionato Italiano Cheerleading e Dance, al quale hanno preso parte 22 squadre e vinto dalle Modenacheerleaders per la categoria Dance, mentre il titolo Cheerleading e’ stato conquistato dalla Labronic Cheer Team Livorno[9]. Fino al lugliodel 2011 in Italia erano attive circa 150 squadre di cheerleading[10].

La Federazione Italiana Cheerleading Acrobatico e Dance (FIC)[8] ha organizzato il 3 e 4 Marzo 2012 la seconda edizione del Campionato Italiano Cheerleading e Dance. Questa edizione è stata vinta per quanto riguarda la categoria Dance dai Labronic Cheer Team di Livorno e per quanto riguarda la categoria Cheerleading dagli Wildcats di Gattinara.

 

source: wikipedia


La tua reazione?
Cute Cute
0
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
0
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
0
Wtf

Storia delle cheerleaders in america

Ne vuoi di più?
Seguici per rimanere sempre aggiornato!
Nascondi - Seguo già Ziqqurat

Login

Diventa parte della nostra community!

Resetta la tua password

Back to
Login