Samsung, scoperto bug che formatta il telefono

Un bug che resetta gli smartphone Samsung. O, meglio, come si dice in gergo un bug che fa partire il factory reset. A scoprire la falla è stato Ravi Borgaonkar, ricercatore dell’università di Berlino, che ha illustrato il probelma durante l’Ekoparty security conference in Argentina. Ma non solo. La notizia è rimbalzata anche sui forum di settore. Poco importa, però, chi se ne sia accorto per primo. Quello che conta è che tra i tanti pregi di Android c’è una falla che permette il reset del telefonino sui modelli Galaxy S III, Galaxy S II, Galaxy S Advance, Galaxy Ace e Galaxy Beam. Tutte le versioni della Ui Samsung anche piuttosto recenti, dunque sono vulnerabili. Unico “superstite” il Galaxy Nexus, che sembra non subire alcun danno dal codice in oggetto.

CODICE USSD – Ma come funziona questo bug? Si tratta di una falla molto pericolosa. Il codice che formatta il telefono e cancella tutti i dati al suo interno si attiva cliccando su un link o scannerizzando un QR code o utilizzando la condivisione NFC dello stesso. Il link permettere infatti l’esecuzione di un codice USSD che di fatto causa il reset del dispositivo. Per il momento, a nessun utente è capitata una cosa simile. Ma sarebbe molto facile per i malintenzionati diffondere questo codice, ad esempio via Twitter e via Facebook come avviene già per i malware. E l’attacco rappresenterebbe un bel danno per Samsung, soprattutto in un momento così delicato, con l’Apple scatenata nelle accuse di plagio.

RISOLVERE IL PROBLEMA – Alla compagnia coreana si sono già messi al lavoro per risolvere il problema e hanno chiesto via Twitter agli utenti che hanno appena acquistato un Galaxy S III di effettuare un update del software. Un passo in avanti, insomma. Mentre per chi possiede altri modelli il consiglio è quello di prestare attenzione ai siti web visitati e di evitare quelli meno conosciuti, in attesa che Samsung corregga la falla.

fonte: corriere.it

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi