Movie of the day – I GUERRIERI DELLA NOTTE (Hill, ’79)


[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=qDawb3f3My0&feature=related[/youtube]

I guerrieri della notte è un film del 1979, diretto da Walter Hill, ispirato dalromanzo di Sol Yurick.

Nel Bronx, durante un raduno di tutte le bande di New York, il capo della più importante gang è assassinato dal fanatico capo dei Rogues, ma la colpa ricade sui Warriors, banda poco nota di Coney Island. Comincia la caccia. Senza il loro capo, ucciso per ritorsione, gli otto Warriors disarmati devono riattraversare la metropoli, braccati da altre quattro gang e dalla polizia che fa da arbitro.

Superbo frutto dell’iperrealismo, Warriors è un film fantastico che ha la tensione visionaria di un incubo da droga, la struttura narrativa di un film di guerra e le cadenze, l’artificiosità di un cartoon, l’eleganza grafica e la coreografia di un musical. La scena della morte di Ciryus che crolla a terra al rallenty, l’attesa alla stazione e poi l’inseguimento dei Baseball Furies, lo scontro nei cessi della metropolitana con i Pattinatori,o il ritmico tintinnio delle bottiglie infilate nelle dita del sobillatore che ripete come una cantilena minacciosa “guerrieri, giochiamo a fare la guerra?” rendono questo film quasi capolavoro come Arancia Meccanica, per la tematica della violenza giovanile. Un’attenzione particolare va alla colonna sonora: superba.

Warriors è un film amaro, perchè segna la morte definitiva della generazione rappresentata in “Hair”,quella dei pacfisti americani,meglio conosciuti come Hippies. Questi guerrieri ne portano addosso ancora i segni, ma sono disincantati sulla possibilità di cambiare il sistema giocando pulito. Ora, infatti, sopravvive il più forte. Questi sono i valori espressi in questo film che s’incastonano perfettamente nella realtà di quel periodo: la fine degli anni settanta, è stata per l’America la presa di coscenza del fallimento militare e soprattutto morale della guerra del Vietnam. I giovani dei ’60 che pensavano di cambiare le cose, si sono ritrovati tossicodipendenti ed ingannati, alla fine da se stessi, la droga che sembrava dovesse aprire loro le porte di una nuova libertà, gli ha aperto solo quella della disperazione e hanno capito d’avere perso la guerra con il sistema che tra l’altro gli forniva quella droga. E’ il manifesto d’una gioventù chiusa all’angolo, presa a pugni dalla vita, perdente per il fatto stesso di non reagire attraverso l’amore ridotto ad un’atto animalesco e basta, un’ulteriore possibilità d’uscire un’attimo dallo schifo quotidiano senza la volontà di costruirci sopra nulla.

Fonti: Wikipedia, MyMovies, Web

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=6WCtiXvYbMI&feature=related[/youtube]


La tua reazione?
Cute Cute
0
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
0
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
0
Wtf

Movie of the day – I GUERRIERI DELLA NOTTE (Hill, ’79)

Ne vuoi di più?
Seguici per rimanere sempre aggiornato!
Nascondi - Seguo già Ziqqurat

Login

Diventa parte della nostra community!

Resetta la tua password

Back to
Login