Movie of the day – ZOOLANDER (Stiller, ’01)


Zoolander è un film del 2001 scritto, diretto e interpretato da Ben Stiller.

Il personaggio protagonista della pellicola, il modello Derek Zoolander, è stato ideato da Ben Stiller e Drake Sather in occasione dei VH1 Fashion Awards del 1996 ed il grande successo riscosso in quell’occasione ha spinto l’attore a costruire un intero film che ne narrasse le gesta.

La pellicola è una parodia del mondo della moda, con particolare riguardo alla categoria dei “modelli”, rappresentati come esagerati cultori del proprio aspetto e del proprio ego.

E’ la storia di Zoolander, un modello che ha avuto grande successo e che adesso è in fase calante per colpa di un concorrente più giovane. Cerca allora di dare un nuovo senso alla propria vita, ma non è sorretto dalla necessaria personalità, soprattutto dalla necessaria cultura. Nel frattempo assistiamo alle stranezze del mondo della moda, dove tutto è superficiale, esagerato eccetera. Tutte cose che aveva già raccontato, pentendosene, Robert Altman.

Derek Zoolander appassiona e diverte e, a tratti, commuove, complice quella tenerezza che ingenera nell’animo ogni caso umano. Vengono esasperati tutti i luoghi comuni propri all’epica e a certa parte della filmografia, quali l’amicizia (pensiamo a Derek e Hansel nemici-amici, legati dal grande cuore e pochissimo cervello) e la corruzione, un poutpourrie di clichè e di generi, shakerato ad arte per ottenere un cocktail micidiale di esplosiva comicità. Non diffuso in Italia tramite i canali ufficiali, si è diffuso tramite DVD e Divx, ma quando un film merita il passaparola vince la politica distributiva e la critica.

Espressioni di Zoolander

Durante il film, Derek Zoolander utilizza alcune particolari espressioni del viso e del corpo per manifestare la propria innegabile (in modo decisamente ironico) sensualità:

Blue Steel, l’espressione che lo ha reso celebre. Caratterizzata da uno sguardo intenso, il sopracciglio sinistro alzato e le labbra pronunciate in avanti e serrate come per dare un bacio. È sostanzialmente identica alla Magnum, alla Ferrari e a Le Tigre.

Magnum, usata anche in Modeland, una trasmissione televisiva a carattere satirico sulla moda che va in onda su All Music. L’espressione non ha alcuna differenza con la precedente Blue Steel. L’espessione “Magnum”, tenuta in gran segreto da Zoolander, è quella che gli permette di salvarsi la vita alla fine della pellicola. Infatti, riesce, grazie a questa espressione, a fermare con lo sguardo una stella ninja lanciata dal malvagio Mugatu prima che questa lo colpisca. Rispetto alle altre, viene effettuata dopo una rotazione del viso verso sinistra (operazione decisamente difficoltosa per Derek).

Ferrari, anch’essa uguale alle precedenti espressioni.

La Tigre, a detta del modello Zoolander, è meno aggressiva, più da catalogo, consigliata per le foto di scarpe. Naturalmente è identica alle altre.

Oltre a ciò, si deve ricordare che, per tutto il film, Derek Zoolander è ossessionato dall’unica piccola macchia che segna la sua quasi perfetta carriera di modello. Infatti, non si sa per quale motivo, il celebre modello non è capace di girare a sinistra. Celebre e molto simpatica è la scena in cui, dopo aver ribadito al proprio agente di saperlo fare, per entrare nell’ufficio di quest’ultimo, naturalmente posto alla sua sinistra, compie un giro di 270 gradi a destra. Impara, senza rendersene conto, a girare a sinistra proprio esibendo la sua celeberrima “Magnum”, nella parte finale del film.

Fonti: Wikipedia, MyMovies


La tua reazione?
Cute Cute
0
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
0
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
0
Wtf

Movie of the day – ZOOLANDER (Stiller, ’01)

Ne vuoi di più?
Seguici per rimanere sempre aggiornato!
Nascondi - Seguo già Ziqqurat

Login

Diventa parte della nostra community!

Resetta la tua password

Back to
Login