La paura illustrata


Alfred Kubin  a 29 anni si trasferisce  in un piccolo castello del XII° secolo sperduto nel nord dell’Austria. In quelle notti di remota e smarrita solitudine ebbero vita le opere che seguono.

Un invito al brivido!

Alfred Kubin :”L’uomo” – Veloce e precario l’uomo percorre la sua vita, scivola legato  su delle rotelle instabili verso una strada già scritta.

Alfred Kubin : “Il perseguitato”  – Enormi insetti dal pungiglione velenoso ti inseguono senza poter smettere di farlo. Loro ti vogliono e tu sai bene che il bastone che impugni a poco servirà contro la loro foga.

Alfred Kubin: “Straznik” – Un giaciglio ben scolpito che si riversa su uno specchio d’ acqua,  il tuo sguardo però non può smettere  di osservare gli enormi volti che si manifestano con le ombre della notte. La solitudine .-

Alfred Kubin : “Il Passato” –

Alfred Kubin : ” il Maremoto” – La tempesta imprevista. Dall’oceano più oscuro nel bel mezzo della notte, un onda anomala sventrata dalla testa di un mostro marino antropomorfo ipertiroideo.

Buona Notte

 

 


La tua reazione?
Cute Cute
1
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
1
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
1
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
0
Wtf

La paura illustrata

Ne vuoi di più?
Seguici per rimanere sempre aggiornato!
Nascondi - Seguo già Ziqqurat

Login

Diventa parte della nostra community!

Resetta la tua password

Back to
Login