ZIQQURAT presenta: F.O.O.S. “SHOWCASE” ALBUM


ZIQQURAT presenta: F.O.O.S. “SHOWCASE” ALBUM

LA BAND

I F.O.O.S. sono un duo Torinese che nasce verso la fine del 2010, con il preciso intento di sviluppare un genere di rock ibrido, con forti connotazioni elettroniche. Gli stessi autori, Simone e Fabrizio, definiscono il proprio sound come “Electrock”.

Dopo aver iniziato il progetto in Italia, i F.O.O.S. decidono di trasferirsi nel Regno Unito nel 2011 per registrare il loro primo EP, “Love In The 21° Century”, che contribuisce a consolidare un ruolo della band nella scena underground inglese ed intraprendere un breve tour promozionale, includendo concerti a Londra e Manchester.

Fin dall'inizio, le esibizioni dal vivo generano un ottimo feedback che conferma l'efficacia del progetto. Dopo un anno di intensa attività live, durante i quali ricevono numerosi premi, in Aprile 2012 la band ritorna in studio per lavorare all’album di esordio “Showcase”, pubblicato il successivo Novembre grazie alla TDMC Records.

Ad anticipare la release,  il 20 Ottobre viene pubblicato “The Monster”, il primo singolo con relativo videoclip.

[youtube]http://youtu.be/X_obHuu4DvI[/youtube]

.

L’ALBUM

Adrenalinico dalla prima all'ultima traccia e senza esclusioni di colpi, l’album è un esempio di viscerale dedizione alla musica, senza tralasciare il “contenuto”. I testi, infatti, sono messaggi precisi, che invitano ad una riflessione critica sulla società moderna, vestita di contraddizioni e menzogna, senza equilibri nèe giustizia. E se fossimo proprio noi stessi, gli autori di tutto questo?

L'album inizia con la title track “Showcase”, un beat avvolgente di synth pulsanti, che prepara delicatamente orecchie ed anima ad un album che, di certo, non si farà dimenticare. Spirituale.

Il brano successivo, “The Monster”, spezza con violenza la pace ritmica offerta dall’intro precedente, conducendoci in un mondo pieno di rabbia, che non chiede altro di liberare il mostro! (“Free the Monster”). Una spinta ritmica poderosa, che noi ci lasciamo volentieri dare. Il videoclip di lancio del singolo, credo ricostruisca alla perfezione l'atmosfera di questa canzone. Liberatorio. 

Terzo brano, “Hot Coals “. Una carica di sound potente e di synth frenetici. La batteria è letteralmente una mitragliatrice, che spara fuori tutta la neccessità di cambiamento, propria della canzone:  “I’m going away/ Cause if I stay/ I’ll dance alone/ On these hot coals”Pura potenza.

Canzon

e n°4, “G.O.L.”, acronimo di “Game Of Lies”. Un groove trascinante accompagnato da una chitarra distorta che urla in un crescendo di tensione. Un manifesto cinico contro le contraddizioni del nostro tempo. Irriverente.

Nella traccia n°5, “Modernmorphosys”, i ritmi serrati ed i suoni potenti si intrecciano con un’atmosfera più melodica, che richiama sound elettronici anni ‘90. Un’ottima occasione per fermarci, ma giusto un attimo, per capire che: “We’ve gone too far/ Running clockwise/ Of course, we had to survive/ But I wonder at what price”Distorto nostalgico.

Come sesto brano, troviamo “Riot!”, che ci porta di nuovo nella F.o.o.s-tempesta con una energico riff techno. Combattere i bugiardi, i ricchi e benestanti che se la godono nei loro palazzi, a spese delle persone oneste e comuni: “It’s your war/ Take control/ It’s the sole solution”. Rivoluzionario.

“Specchio Labrynth”, traccia n°7, è il brano più lungo dell'album e mette di nuovo in bella mostra le capacità ai synth del duo torinese, nonché un’insolita e surreale voglia di giocare. Che sia una trappola?! “What’s right is left/ Inside the mirror labirinth/ Each path will take you back/ Into the mirror labirinth”. Surreale.

L’autro finale dell’album, ” The World We Could Have Built”, è un elegante e ritmato outro all'album, che conclude il percorso e ci riporta alla realtà. Sta ora a noi, una volta recepito il messaggio, metterci alla prova. Ne saremo in grado? Electro-Romantico.

.

IL NOSTRO GIUDIZIO

Showcase è un disco “nuovo”, che stravolge le certezze e rimette tutto in discussione. I F.o.o.s. hanno dimostrato di essere irriverenti, partendo a razzo con un album d’esordio che ci schiaffeggia con ciò che li rappresenta meglio: la verità. Perche questi due ragazzi sono veri e lo si può capire sia dai loro sguardi, che dalla loro musica. Qui non siamo nel mondo dei personaggi costruiti, vestiti di tutto punto e pettinati alla perfezione.

Loro non voglio piacere. Vogliono stravolgere. E con questo album ci sono riusciti!

Sito ufficiale: foos-official.com
Facebook: http://facebook.com/foosofficial
Twitter: http://twitter.com/foosofficial
 
zp8497586rq

La tua reazione?
Cute Cute
0
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
0
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
0
Wtf

ZIQQURAT presenta: F.O.O.S. “SHOWCASE” ALBUM

Ne vuoi di più?
Seguici per rimanere sempre aggiornato!
Nascondi - Seguo già Ziqqurat

Login

Diventa parte della nostra community!

Resetta la tua password

Back to
Login