Stati Uniti: “La Budweiser è annacquata”

L’accusa è stata lanciata da un gruppo di consumatori che ha promosso una “Class-action” nei confronti della Anheuser-Busch, filiale americana del colosso belga-brasiliano Ab-In-Bev, produttore mondiale di quella che è conosciuta come “la regina delle birre”. L’acqua verrebbe aggiunta prima dell’imbottigliamento e farebbe scendere il contenuto alcolico reale fra il tre e l’otto per cento in meno rispetto a quello segnalato sull’etichetta

a cura di Ermanno Accardi

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi