MENTRE DORMI

MENTRE DORMI
di Antonio Capra
 

Ti guardo mentre dormi.
Placida e calda.
Ti accarezzo, proteggendo le tue inquietudini.
Tanto profonde, quanto perfette.
Perchè disegnano ciò che sei.
Sfioro il tuo respiro.
Risalendo lungo i tuoi morbidi crinali.
Linee di infinito, che costruiscono i tuoi mondi.
Mentre una lacrima inonda le mie terre aride.
Ti avvolgo con il mio corpo stanco,
ultimo scudo contro un mondo che non ci appartiene.
Il nostro immaginario viaggiare nasce sotto coperte di realtà.
Da cui fuggiamo, restando immobili.
Senza muoversi, i nostri, sono i viaggi più belli.
.
.

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi