Perde 5mila euro ai videopoker, li distrugge con l’accetta

Un albanese di 47 anni ha distrutto 7 slot machine davanti agli occhi dei gestori e di una decina di clienti. Era un frequentatore abituale del bar

FONTANIVA – Perde 5 mila euro ai videopoker e decide di vendicarsi distruggendoli con un’ascia. E’ accaduto a Fontaniva (Padova) dove un 47enne albanese, Nure Bregu, si è presentato al Bar della Madonnina di via Barina 7 a Fontaniva (locale che frequentava solitamente) armato di un’accetta. L’uomo ha iniziato a distruggere sette videopoker sotto gli occhi increduli di una decina di clienti e dei gestori cinesi del bar. Una volta distrutte le slot machine se n’è andato mostrando soddisfatto alle telecamere a circuito chiuso il pollice alzato in segno di vittoria. L’uomo è stato immediatamente arrestato dai carabinieri della compagnia di Cittadella, allertati dai gestori del bar.

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi