Intervista a Federico: il genio della tappa milanese dei Blur


Indie-Zone  intervista Federico, il genio, il mito assoluto che si è presentato alla tappa milanese dei Blur vestito da cartone del latte del video di “Coffee&TV” ed è finito a cantare sul palco affianco a Damon Albarn.

Chi sei? Com’è nata l’idea di trasformati in cartone del latte e diventare idolo del concerto dei Blur a Milano?

Mi chiamo Federico, ho 28 anni e abito a Milano. L’idea di travestirmi da cartone del latte al concerto mi è venuta qualche giorno prima del concerto ma il travestimento era in box da un annetto. E’ stato il mio vestito di carnevale del 2012 e non me la sentivo di buttarlo. ha un sorriso rassicurante, in questo momento è in camera mia!

Con che materiali hai costruito il tuo costume?  

Il costume l’ho costruito io con dei cartoni, un plotter bianco e una mezza tonnellata di scotch. mai lesinare sullo scotch.

Avresti immaginato un finale del genere, sul palco, a ballare con Damon e soci?

Non mi aspettavo minimamente di finire sul palco ma le persone intorno a me credo che si fossero fatta un’idea diversa. Quando è iniziato il pezzo sono stato spinto e trasportato da una ventina di metri dal palco fin sulle spalle di un giovane aitante che ha fatto da ariete fino alle transenne. il resto è stato automatico, mi hanno accompagnato sul palco ed è iniziato lo show. Assolutamente non preparato, altrimenti mi sarei portato un pennarello per gli autografi!

Perché non ti sei fatto rimborsare il biglietto da Dna? Grazie a te il concerto è stato più figo, lo sai?

Mi hanno detto che da quando sono sceso dal palco il concerto è migliorato ma per me è finito! Sono stato assalito dalla folla in fase estatica, tutti volevano una foto con l’omino del latte… mi hanno offerto un sacco di birre però!

Quante foto hai fatto e qual’è la cosa più strana che ti ha detto la gente?

La quantità di foto che mi hanno scattato penso superi abbondantemente il centinaio… non potevo muovermi perché ovunque mi spostassi le persone davano di matto ed iniziavano ad abbracciarmi. E’ stato davvero terapeutico, lo consiglio a chiunque sia un po’ giù di morale (non che io lo fossi eh).

Dopo il concerto un ciccione ti ha abbracciato così forte che ti ha rotto il costume è vero? Hai un messaggio da dare contro l’obesità?

Pare che sia andata così ma io non me ne sono reso conto, anzi mi stavo bullando della resistenza del mio costume quando mi hanno fatto notare che si era rotto un pezzo. nulla di grave non vi preoccupate, sta già facendo riabilitazione.

E’ la prima impresa di questo tipo per te? ne hai altre in cantiere?

Assolutamente sì, chi se l’aspettava! è stato addirittura il primo “crowd surfing”… non ho altre idee di questo tipo in cantiere ma mi piace un sacco creare travestimenti con il cartone. Il carnevale prima mi ero vestito da temaki ma sospetto che gli HI-Standard non verranno in Italia a breve.

Quali sono i tuoi ricordi legati a coffe & tv? È vero che ascoltavi death metal nei 90′s?

E’ vero che ascoltavo death metal al liceo ma, un po’ come adesso, ascoltavo di tutto quindi tra un disco dei sepultura e uno dei pantera ascoltavo anche i blur, gli skunk anansie, i prodigy, i nofx… ho un rapporto abbastanza schizofrenico con la musica.

Quante tette hai toccato con le foto che ti volevano fare? Sono sode le ormai 40enni fan dei blur? Una ragazza ti ha urlato: posso bere il tuo latte? Cosa le vuoi rispondere? Sei fidanzato?

Non saprei, ogni tanto c’era del morbidino contro le mie braccia ma non avendo la visuale periferica potevano anche essere altre parti del corpo. al massimo sono delle tette che hanno toccato me… non ammetto e non smentisco? Quella frase non l’ho sentita ma al limite mi sarei fatto una grassa risata… l’unica pecca infatti è che la mia fidanzata non sia potuta venire al concerto, in molti/e mi hanno chiesto dove fosse il brick rosa. mancava solo lei.

A Damon puzza l’alito?

Non ne ho idea, la sopra non capivo nulla di nulla. il mio cervello ha fatto blackout ma posso dirvi che era fradicio. se qualche fan volesse rimanere un po’ sola ad annusare/toccare/baciare il costume possiamo organizzare ahah.

fonte: indie-zone.it


La tua reazione?
Cute Cute
0
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
0
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
0
Wtf

Intervista a Federico: il genio della tappa milanese dei Blur

Ne vuoi di più?
Seguici per rimanere sempre aggiornato!
Nascondi - Seguo già Ziqqurat

Login

Diventa parte della nostra community!

Resetta la tua password

Back to
Login