Un’intervista alla donna che vuole fare sesso con 100.000 uomini


Di recente, una giovane donna ha deciso di addossarsi il nobile onere di battere il record mondiale per il maggior numero di partner sessuali. Il fatto che questo record non esista non sembra preoccupare la ventunenne polacca Ania Lewiska, che sta puntando con ottimismo al traguardo dei 100.000 partner.

L’ex-graphic designer ha deciso di riservare 20 minuti a ogni partner, ed è disposta a raddoppiare il tempo della prestazione se i fortunati non dovessero dimostrarsi soddisfatti. Un gesto molto premuroso, da parte sua. Se Ania riuscisse a realizzare il suo progetto senza mangiare, dormire, o perdere tempo prezioso in ricostruzioni vaginali, dovrebbe farcela in 33.000 ore—circa tre anni e otto mesi.

Per il suo progetto saranno necessari un sacco di tempo, un sacco di uccelli (le donne non sono ammesse) e un sacco di soldi, da investire in giro per il mondo alla ricerca di tutti gli uomini disposti ad aiutarla nell’annoso compito di entrare nel Guinness dei Primati. Volevo sapere come procede il tutto, quindi l’ho chiamata per scoprirlo.

Ciao Ania, puoi spiegarci esattamente cosa hai intenzione di fare?
Ania Lewiska: Ho intenzione di entrare nel Guinness dei Primati andando a letto con 100.000 uomini. L’idea mi è venuta una sera mentre ero fuori a bere con degli amici. Voglio dire, mi piace divertirmi e mi piace il sesso, quindi mi è sembrata una cosa carina. La mia maratona è iniziata in Polonia qualche settimana fa, e ora sono pronta per girare il mondo intero. Al momento mi trovo in Repubblica Ceca.

Come ti stai organizzando? Hai coinvolto un manager?
Sì, ho dei collaboratori.

Gli uomini non devono pagare per venire a letto con te, giusto?
No, no: non sono una prostituta.

Ma non è un po’ costoso—pagarsi i viaggi, le camere d’albergo e tutto il resto?
In Polonia gli uomini hanno condiviso il costo dell’albergo con me, ognuno ha pagato la sua metà. La parte più costosa in realtà è rappresentata dai viaggi. Andare in giro per il mondo a fare sesso non è affatto economico.

Si, è comprensibile. E gli albergatori, come prendono l’andirivieni di uomini dalla tua stanza?
Non è un problema, siamo molto discreti. Quello che succede quando chiudiamo la porta sono affari nostri.

Ci sono stati problemi da quando hai preso questa decisione?
Ho ricevuto una serie di minacce di morte, specialmente dai paesi a maggioranza musulmana come l’Egitto. Non credo potrò andare da quelle parti.

Con quanti sei stata finora?
Fino a stamattina, 424.

Wow, allora hai ancora un sacco di strada da fare. Dove possono iscriversi gli altri 99.576?
Devono andare sul mio sito, e lì troveranno tutte le informazioni necessarie. Meglio non ricorrere a Facebook—la mia cartella messaggi è piena. Nei primi giorni dopo l’annuncio della maratona ho ricevuto migliaia di richieste.

Bene, buono a sapersi. Un’ultima cosa—i tuoi genitori sanno cosa stai facendo?
Non parlo con mia madre, e mio padre è morto.

Oh, ok. E il tuo ragazzo?
No, no. Non ho un ragazzo.

Meno male. Grazie Ania, e in bocca al lupo per la tua maratona.

 

fonte: vice.com


La tua reazione?
Cute Cute
0
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
0
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
0
Wtf

Un’intervista alla donna che vuole fare sesso con 100.000 uomini

Ne vuoi di più?
Seguici per rimanere sempre aggiornato!
Nascondi - Seguo già Ziqqurat

Login

Diventa parte della nostra community!

Resetta la tua password

Back to
Login