EspressGo: Lavazza rivoluziona la pausa caffè con l’espresso portatile

Nell’era del 2.0, velocità e qualità sono due aspetti fondamentali per la vita e il lavoro di ogni giorno. Ma non è sempre facile farli convivere… E prendersi una meritata pausa-caffe diventa sempre più difficile. Ed è così che Lavazza ha inventato un modo rivoluzionario  e innovativo per affrontare la frenesia degli impegni quotidiani senza perdere il gusto e il piacere di un aroma di qualità: Espressgo, la macchina da caffè portatile.

Grazie a Espressgo, il caffè potrà essere facilmente “preparato” e consumato in macchina, in barca, in camper – e, in buona sostanza, in qualsiasi mezzo di trasporto che disponga di un attacco di alimentazione a 12 Volt (pari alla comune potenza di un accendisigari) –  rendendo così “portatile” l’inconfondibile aroma e intensità garantita dall’eccellenza del Made in Italy.

Ma sarà proprio come essere al bar.

Espressgo nasce dalla partnership tra il colosso italiano del caffè – attivo da più di 100 anni – e la Handspresso, l’azienda francese nata nel 2006 che si è specializzata nella produzione di macchine da caffè portatili: grazie al design pratico e moderno e alle sue dimensioni contenute, la macchina si adatta a qualsiasi tipo di spazio ed è facile da utilizzare.

In più, la qualità è assicurata dal sistema Lavazza A Modo Mio e dalle cialde autoprodotte che offrono le molteplici miscele pregiate tra le quali scegliere:  le selezioni “Divinamente”, “Appassionatamente”, “Deliziosamente”, “Divinamente”, “Magicamente”, “Tierra! Intenso”, “Cremosamente dek” e “Caffè crema lungo dolcemente”.

Espressgo è stata presentata nella sua versione universale con cavo, sia in quella studiata appositamente per i veicoli Iveco, corredata di un sistema di integrazione tramite deck per l’aggiornamento della macchina.

E’ possibile comprare Espressgo sullo store di Lavazza.

Articolo sponsorizzato

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi