Le Pussy Riot cercano di protestare a Sochi ma finisce subito malissimo

Le componenti della band sono state attaccate mentre iniziavano a cantare una canzone di protesta di fronte alla bandiera delle Olimpiadi di Sochi 2014. L’organizzazione ha giocato un ruolo fondamentale… infatti non hanno neanche fatto in tempo a finire la prima strofa che erano già partiti i primi spray urticanti!

[videojs mp4=”http://www.ziqqurat.eu/videos/pussyriotsochi.mp4″ poster=”http://www.ziqqurat.eu/wp-content/uploads/2014/02/pussy-riot-attacked-426×268.jpg” width=”100%” height=”300″]

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi