Storia dell’arte, i grandi classici riletti in chiave moderna

Ritratti, paesaggi campestri e bucolici, scene di vita quotidiana nelle piazze, personaggi reali, mitologici, celesti o della fantasia: i grand classici dell’arte ci insegnano che la forza e il valore della pittura risiedono al di sopra di ogni ciclo storico; sono insomma senza tempo.

Cosa succederebbe invece se proprio il tempo si insinuasse in questi celebri dipinti, lasciando il segno del suo passaggio?
Se per esempio, Botticelli fosse stato un nostro contemporaneo, chi avrebbe scelto come musa ispiratrice per dipingere la Nascita di Venere?

In quale contesto Leonardo Da Vinci avrebbe ritratto la sua Gioconda?
E il Narciso di J.W. Waterhouse, si sarebbe sempre specchiato in un lago o magari in un altro tipo di… “schermo”?

#1

Modern-Day-Narcissus__700 (1)

#2

Modern-Day-Narcissus__700

#3

modern-day-narcissus__700

#4

Modern-Day-Narcissus1__700 Modern-Day-Narcissus2__700

#5

Modern-Day-Narcissus3__700

#6

Modern-Day-Narcissus5__700

#7

Modern-Day-Narcissus6__700

#8

Modern-Day-Narcissus7__700

#9

Modern-Day-Narcissus9__700

#10

Modern-Day-Narcissus10__700

#11

Modern-Day-Narcissus11__700

#12

Modern-Day-Narcissus12__700

#13

Modern-Day-Narcissus13__700

#14

Modern-Day-Narcissus14__700

#15

Modern-Day-Narcissus15__700

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi