La Principessa Leila in spiaggia col suo sexy bikini. Come iniziò la mania del celebre costume


Nonostante Carrie Fisher lo abbia indossato solo pochi minuti nel terzo episodio della saga di Star Wars, “Il ritorno dello jedi”, il bikini in metallo della Principessa Leila è diventato in brevissimo tempo una vera e propria leggenda nonché una “sexy” mania tra gli amanti del genere e non solo.
Non è poi così difficile a credersi, soprattutto vedendo questi scatti datati 1983 – realizzati da Rolling Stone per la promozione della pellicola –  in cui l’attrice americana sfoggia il celebre due pezzi sulla spiaggia.
Nonostante la spensieratezza delle immagini, il costume ribattezzato “Slave Leia” (Leila schiava) ha suscitato non poche polemiche e controversie tra i fan; la stessa Carrie Fisher durante un’intervista rilasciata da poco ha avvertito la nuova stella di Star Wars Daisy Ridley: “Non essere una schiava, come toccò a me esserlo… continua a ribellarti a quell’outfit da schiava.”
Piaccia o non piaccia, il bikini più noto di sempre ha avuto il suo bel perché.

#1

2

#2

3

#3

4

#4

5

#5

6

#6

7

L'articolo continua

#7

8

#8

9

Fonte: Sobadsogood


La tua reazione?
Cute Cute
0
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
0
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
1
Wtf

La Principessa Leila in spiaggia col suo sexy bikini. Come iniziò la mania del celebre costume

log in

Become a part of our community!

reset password

Back to
log in