Costa Rica, lo Sloth Institute si prende cura dei piccoli bradipi che hanno perso la loro mamma


C’è un istituto in Costa Rica creato appositamente per prendersi cura dei bradipi: in sintesi, un posto meraviglioso. Sulla costa pacifica del Paese, dal 2013 lo Sloth Institute si occupa di questi splendidi animali dal muso incredibilmente simpatico aiutando gli esemplari in difficoltà a reinserirsi nel loro habitat naturale. Sono tre i principali intenti del centro ovvero la ricerca – condotta sui bradipi in cattività e su quelli liberi – la collaborazione con gli altri istituti del pianeta e l’educazione al rispetto di questa specie da parte del pubblico.
“Credo che ciò che preferisco dei bradipi sia il fatto che badano agli affari loro”, commenta Sam Trull con fondatrice del centro, “Mi rendo conto che il cerchio della vita necessiti di tutte le specie animali, includendo scimmie malvagie e felini carnivori, e senza offesa per questi animali che devono mangiarne altri per vivere. Ma come faccio a non essere attratta da una specie che vuole solo mangiare le sue foglie, rilassarsi al sole e con un po di venticello e avere una sana grattatina? In più hanno un lato molto curioso e giocoso, cosa che la maggior parte delle persone non potrà mai vedere, ma è la cosa più tenera che abbia mai visto.”

La presenza umana rappresenta un grande minaccia per i bradipi

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-3

Ecco perchè Sam Trull ha deciso di fondare lo Sloth Institute Costa Rica

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-5

Questo è Kermie, il bradipo che Sam ha salvato da cucciolo e che ha ispirato in lei l’idea di creare il centro

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-6

All’istituto si usa una tecnica piuttosto “soft”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-15

che permette a ogni bradipo di reintegrarsi nel loro habitat gradualmente prima di tornare in libertà

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-16

“Ho co-fondato il centro perchè volevo spendere ogni mia energia nel far tornare nella giungla i cuccioli che avevo cresciuto con le mie mani”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-17

L'articolo continua

“Ai bradipi servono alberi per sopravvivere, ma non alberi qualsiasi, bensì di una qualità e una quantità ben specifica”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-18

“A loro serve una foresta fitta e sana”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-19

“L’industria del turismo spesso li strappa dal loro habitat per fargli fare le foto con i turisti e loro muoiono per lo stress”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-21

“In più spesso i visitatori arrivano con le macchine, i loro cani, oggetti elettronici…”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-22

“Tutte cose che influiscono su ogni specie, ma in particolare sui bradipi che non sono in grado di scappare dai pericoli o correre via dalla strada”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-24

“Le persone possono aiutare assumendo un atteggiamento responsabile”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-25

“Non pagando per fare foto con loro, abbracciati a loro o mentre li coccolano”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-26

“Come faccio a non essere attratta da una specie che vuole solo mangiare le sue foglie, rilassarsi al sole con un po’ di venticello?”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-27

“Oltre tutto hanno un lato molto curioso e giocoso”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-29

“Un lato che la maggior parte delle persone non vedono… e che non vedranno mai”

cute-baby-sloth-institute-costa-rica-sam-trull-31

Fonte: Boredpanda


La tua reazione?
Cute Cute
0
Cute
Geeky Geeky
0
Geeky
Grrrr Grrrr
0
Grrrr
Lol Lol
0
Lol
Love Love
0
Love
Omg Omg
0
Omg
Win Win
0
Win
Wtf Wtf
0
Wtf

Costa Rica, lo Sloth Institute si prende cura dei piccoli bradipi che hanno perso la loro mamma

log in

Become a part of our community!

reset password

Back to
log in