A Venezia mani gigantesche escono dall’acqua per sottolineare il problema del cambiamento climatico

L’artista Lorenzo Quinn ha appena finito l’installazione di una monumentale scultura per la Biennale di Venezia del 2017 dal nome “Support” il progetto raffigura un paio di mani gigantesche che si innalzano dall’acqua per sostenere i lati del Ca’Sagredo Hotel per mostrare visivamente a tutti coloro che le osservano l’impatto dei cambiamenti climatici e dei livelli dell’acqua del mare nella città storica. Quinn è conosciuto per il suo lavoro con il corpo umano – in particolare le mani – che incorpora in tutto, dalle sculture di grandi dimensioni fino ai gioielli.

hands-1

hands-2

hands-3

hands-4

Potrebbero piacerti anche:


I più condivisi